Time Out » Generale

CSI Foligno dedica una stanza e una targa a Gec

Comunicato del 02/10/2015

Immagine comunicato

Csi Foligno, intitolazione di una stanza e una targa a Giancarlo Marchetto

Cerimonia alla presenza del comitato di Vicenza per ricordare “Gec”

Domenica 27 settembre 2015 il Giornale dell'Umbria - Francesca Petruccioli 

FOLIGNO - Tanta commozione e qualche lacrima all’intitolazione della stanza dell’attività sportiva del Csi Foligno, a Giancarlo Marchetto, per tutti “Gec”, morto prematuramente qualche mese fa, che faceva parte del comitato gemellato di Vicenza. Un’amicizia con il centro sportivo vicentino, guidato da Enrico Mastella, che arriva da lontano: da quei terribili giorni del terremoto che aveva messo in ginocchio l’Umbria.

Quell’aiuto spontaneo al comitato di Foligno, ecco che, piano piano, è diventato un legame molto stretto, quasi fraterno. E Gec faceva parte di quel gruppo affiatato che era, ed è, presente alle manifestazioni più importanti del Folignate: la Quintana, I primi d’Italia ma anche le infiorate, le Gaite, tutti eventi immortalati” con tanto cuore e professionalità da Gec. E ieri il comitato di Foligno, guidato da Giovanni Noli, ha voluto intitolare una stanza nella nuova sede del Csi di Foligno, proprio a Gec. È stata la moglie Marilena a scoprire la targa dedicata a suo marito. Era presente anche la sorella di Marchetto, Renata, insieme al presidente Mastella, ad altri amici di Vicenza e a tutto il consiglio del Centro sportivo italiano. Ha partecipato alla cerimonia anche Enrico Tortolini, delegato allo sport del Comune di Foligno. Assente il direttore tecnico regionale del Csi Umbria, Federigo Noli che ha inviato una lettera. «Purtroppo - ha detto - sono assente per impegni associativi, ma presente con il cuore e il pensiero. Sono già passati diversi mesi da quando Gec ha deciso di lasciarci, ma sicuramente anche lui oggi è presente in mezzo a noi, sicuramente a fotografarci tutti, a brindare insieme, e a esclamare con il suo solito tono allegro “Caspita, una stanza della sede in mio nome!».

 

GEMELLAGGIO 18 anni: La cerimonia nell’anniversario del sisma dal 1997 l’amicizia fra i comitati

FOTO: Un momento della cerimonia di intitolazione della stanza dell'attività sportiva a “Gec”